29 luglio 2014

Grissini stirati



Con un'estate così il forno non ha mai smesso, molto, di funzionare e mi permette di sperimentare e sfornare lievitati di tutti i tipi.
Questa volta volevo provare a fare dei grissini che ricordassero un po' quelli torinesi, croccanti e friabili, che per me sono una vera droga e sono perfetti come accompagnamento a un bel aperitivo, magari estivo ;)!!
Ho trovato una ricetta niente male, ci assomigliano molto anche se, devo ammettere, quella friabilità è data da molto più olio che io faccio fatica ad usare. 
Li ho preparati per una cena in compagnia e sono talmente piaciuti che sono finiti in una sera!

Ingredienti:
480 g di farina buratto
240 g di acqua
80 g di pasta madre (rinfrescata 3-4 ore prima)
50 g di latte
50 g di olio
10 g di sale
1 cucchiaino di malto

Sciogliete il lievito madre nell’acqua, all’interno della impastatrice, aggiungete la farina, il latte, il malto e impastare fino a far incordare l’impasto. Aggiungete l'olio a filo e farlo assorbire, quindi incorporare il sale. Finire di impastare e mettere a riposare l’impasto in un contenitore chiuso e unto con un filo d’olio.
Dopo 2 ore circa, stendete l'impasto a forma di rettangolo, con l’aiuto di un mattarello. Ricavate dal lato corto delle striscioline sottili, prendetene le estremità e, con delicatezza, allungatele fino a una  lunghezza per riporle nella teglia. Formati tutti i grissini, spolverizzarli con farina di mais bramata, copriteli e lasciateli riposare altre due ore nella teglia dove li avete sistemati. 
A questo punto cuoceteli in forno a 180° fino a doratura, girandoli ogni tanto. 
Lasciateli raffreddare prima di consumarli, si mantengono bene a lungo chiusi in un sacchetto di plastica.


25 luglio 2014

Mini crostatine al cocco con crema al cioccolato bianco


Due settimane fa è stato il compleanno di Mr G. e non potevo mica non preparargli una torta di compleanno come si deve!!
Ho optato per tante mini tortine che a me piacciono un sacco e sono anche molto più semplici da nascondere per non farsi scoprire :). Infatti ho preparato tutto il giorno prima e la mattina, prima del suo risveglio,sono andata in cucina ad assemblare i vari ingredienti per preparargli una super colazione, i 29 vanno festeggiati come si deve!!
In queste mini crostate alla frutta ho cercato di unire i suoi ingredienti preferiti: cocco e cioccolato bianco...accoppiata perfetta!!



Ingredienti per una crostata normale o 6-8 crostatine:
200g di farina 00
70g di farina di cocco
100g di zucchero
100g di burro
1 uovo

Ingredienti per la crema:
250g di latte parzialmente scremato
2 tuorli
15g di farina 00
250g di cioccolato bianco

Iniziate preparando la frolla, unite le farine, lo zucchero, il burro morbido, l'uovo e impastate velocemente per amalgamare il tutto. Una volta pronta riponetela in frigo per 15-30 minuti.
Nel frattempo preparate la crema: scaldare il latte in un pentolino per farlo intiepidire, sbattere i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una consistenza chiara e spumosa. Aggiungere la farina setacciata e il latte ormai raffreddato. Versare il tutto in un pentolino e, mescolando continuamente, fatelo addensare a fuoco basso. Infine aggiungere il cioccolato tagliato a scaglie e continuare a mescolare per farlo sciogliere e amalgamare al composto. A questo punto togliere dal fuoco e versare la crema in un contenitore largo per farla raffreddare, poi riporre in frigo coperta da pellicola.

Ora togliere la frolla dal frigo e aiutandosi con il mattarello e un po' di farina stenderla per ricoprire lo stampo scelto. Bucherellare la base della torta, coprirla con un foglio di carta forno dove appoggeremo un po' di legumi secchi, e cuocerla per dai 15 ai 25 minuti circa, controllando che non si scurisca troppo, a seconda della grandezza dello stampo.
Una volta pronta, assemblare la crostata distribuendo la crema nel guscio di frolla e decorarala con le fettine di pesca e un po' di cocco a scaglie.
Si mantiene per qualche giorno tenendola in frigo, se fate le crostatine vi consiglio di assemblarle sempre all'ultimo, prima di mangiarle.


23 luglio 2014

Le mie ricette su Style for moms #5


Anche se non sembra, è estate e le vacanze ormai sono dietro l'angolo così ho pensato di proporvi una soluzione pratica, veloce ma buonissima da portarsi in spiaggia, per un pranzo sotto l'ombrellone, oppure per un bel picnic in mezzo alle montagne....che dite, vi ho incuriosito?




Allora correte a leggere la ricetta su Style for Moms e se diventerà anche il vostro pranzo in vacanza mandatemi una bella foto sù Facebook oppure Instagram con l'hastag #ipaninidicucinata così potremmo condividere i posti meravigliosi che visiteremo ;)!!





15 luglio 2014

Rotolini di zucchine gratinate alla menta


Continuiamo con ricette super facili e veloci per l'estate. L'idea di questi involtini l'ho trovata in una delle tante riviste di cucina che ogni mese compro e, sfoglio e risfoglio più volte, da quanto mi piacciono!!
Ormai ne ho veramente tante e devo dire che mi piace molto, se devo preparare qualcosa di un po' particolare, tirare fuori i diversi numeri del relativo mese e vedere come cambiano le ricette proposte negli anni.
Questi involtini mi hanno colpito subito per come si presentano, li trovo bellissimi e perfetti per fare una bella figura a una cena estiva, poi le verdure gratinate sono sempre golosissime quindi è facile immaginare quanto siano buoni!!


Ingredienti:
2 zucchine grandi
100g di pangrattato circa
70g di grana grattugiato
olio, sale, menta q.b.

Lavate le zucchine e tagliatele sottili sottili nel senso della lunghezza (se avete la affettatrice vi consiglio di usarla, altrimenti una mandolina). Sbollentate le fettine di zucchine, in acqua bollente salata, per 1'circa, scolate e tamponatele leggermente.
A parte unite il pangrattato con il grana, le foglioline di menta tagliate in piccoli pezzettini e condite con sale, pepe e olio.
Disponete due fettine di zucchine, sovrapponendole leggermente, per creare un nastro più lungo e farcitele con il composto preparato. Arrotolate il nastro lungo formando un rotolino e disponetelo in una teglia ricoperta da carta forno.
Una volta completati tutti i rotolini, conditeli con un filo d'olio e infornate a 180°C, ventilato, per 10' fino a doratura. Serviteli caldi.

(ricetta tratta e modificata da "La cucina Italiana")

11 luglio 2014

Bruschette ai due pomodori e ricotta salata



Una delle meraviglie dell'estate è che ci vuole veramente pochissimo per creare un piatto gustoso e carino e coccolarsi un po'.
Poi, in questa stagione, le verdure sono talmente buone che spesso meno le si lavora meglio è. Ogni sera per cena preparo una ciotolina con dei pomodorini che, spesso finiscono prima di sedersi a tavola, quanto buoni sono, quindi diciamo che il merito di questa bruschetta è quasi tutto loro. Io ho semplicemente unito un po' di buoni ingredienti e il risultato ci è piaciuto talmente da aver già fatto il bis questa settimana...insomma, ve le consiglio, magari accompagnate da un buon calice di vino bianco freddissimo mentre fate i programmi per il weekend che sta per iniziare :)!!

Per questa non-ricetta unite in una ciotolina un po' di pomodorini ciliegia tagliati a metà insieme a qualche pomodorino secco, fatto prima rinvenire in acqua calda. Aggiungete qualche oliva verde a pezzettini e condite con poco sale, olio e tanto basilico. Lasciate insaporire qualche minuto.
Nel frattempo tostate qualche bella fetta di pane (per noi questo), quando sarà caldo conditelo con un filo d'olio, aggiungeteci i pomodorini preparati e grattugiateci sopra un po' di ricotta salata.
Mangiate subito!


08 luglio 2014

Crema estiva di zucchine e ricotta


Quanto mi piacciono le creme estive!!
A noi ci fanno spesso compagnia la sera, tiepide per lui e calde per me che, anche se ci sono 40 gradi, non rinuncio al latte bollente alla mattina e alle zuppe estive. Tutto, naturalmente, con gran sgomento di Mr. G che non si capacita come possa mangiare qualcosa di bollente quando fuori si boccheggia ;)))
Tornando alla ricetta, questa crema di zucchine è di una semplicità unica, la si prepara in pochissimo e la si può arricchire con quello che si preferisce per creare un piatto di gran effetto.
Provate l'abbinamento con la ricotta, credetemi, è perfetto e abbondate di basilico...qui si deve proprio sentire!


Ingredienti:
750 g di zucchine chiare
1 cipolla bianca
ricotta
basilico e pepe q.b

Tagliate le zucchine a rondelle e affettate la cipolla, disponete tutto in una pentola capiente e versateci 2 bicchieri d'acqua. Portate a bollore e fate cuocere finché le verdure non si sono ammorbidite.
Quando pronte togliete, se è rimasta molta acqua, toglietene un po' e conservatela in una tazzina. Con il frullatore ad immersione riducete a crema le verdure, aggiungendo qualche foglia di basilico, e se serve unite un po' dell'acqua di cottura fino ad ottenere la consistenza desiderata. 
Aggiustate di sale e unite un filo d'olio.
Servite la crema tiepida, con qualche cucchiaio di ricotta, e una spolverata di pepe.


04 luglio 2014

Ghiacciolo menta, cioccolato e granella di nocciole



Anche se molto lentamente, l'estate inizia a farsi sentire sempre di più e, non so a voi, ma a me scatta in automatico una voglia assoluta di gelato, granite e qualsiasi cosa che sia fresco.
Non potendo mangiare i fantastici gelati cremosi, che si trovano qui a Bologna, tutti i giorni, questa estate ho optato per trovare qualche escamotage per placare quella voglia serale.
Grazie ai bellissimi stampini della Silikomart, che potete trovare in regalo acquistando una bottiglia di sciroppo Fabbri, ho creato un dessert rinfrescante, goloso ma anche light in modo da evitare inutili sensi di colpa.
Menta e cioccolato è un gran classico che non stanca mai, questa volta l'ho arricchito con un po' di granella di nocciole che da un po' di croccantezza e rende il tutto ancora più goloso!



Ingredienti (per 3 stampini circa):
1 vasetto di yogurt 01%
1 cucchiaino di miele
1 cucchiaino colmo di sciroppo alla menta Fabbri
cioccolato fondente q.b
granella di nocciole q.b

Mescolate insieme lo yogurt con il miele e uniteci qualche piccola scaglia di cioccolata fondente. Aggiungete lo sciroppo e mescolate bene. Riempire gli stampini e aggiungere un po' di granella sopra prima di riporre in frigo a solidificare, ci vorranno alcune ore. Sformare delicatamente.





01 luglio 2014

Marmellata di limoni



L'avevo mangiata già diverse volte e mi è sempre piaciuta moltissimo. Ma vuoi che limoni buoni qui è difficile trovarli, vuoi che non ci ho mai veramente pensato, questa è stata la prima volta che mi sono cimentata in questa marmellata.
I limoni erano speciali di loro, portati dai suoceri dalla costiera amalfitana, e sicuramente loro hanno fatto il 90%, il resto è stata fortuna nel beccare una ricetta più che valida.
Insomma, ve la consiglio, soprattutto se adorate confetture da mangiare anche con i formaggi, questa è davvero super...noi l'abbiamo provato con uno stracchino e ci stava benissimo!!


Ingredienti:
1kg di limoni
350g di zucchero di canna
acqua q.b

Tagliare i limoni, tenendo la buccia, a fettine sottili e porle in un contenitore ampio. Versareci sopra acqua fredda fino a ricoprirle completamente e chiudere il contenitore con della pellicola. Lasciarle riposare per 24 ore.
Il giorno dopo, scolare i limoni dall'acqua e versarli in una pentola capiente e ricoprirli nuovamente di acqua. Portare a bollore per 10 minuti, scolarli e versarli nuovamente nella pentola. A questo punto aggiungere, circa, 2 bicchieri di acqua e lo zucchero e far andare finché la marmellata non si sarà addensata abbastanza (circa 30-40 minuti).
Versare nei vasetti ancora bollente, chiuderli e metterli a testa in giù fino a raffreddamento.
Se non si consuma in breve tempo è meglio sterilizzare i vasi facendoli bollire in acqua per 20 minuti e facendoli raffreddare nella stessa prima di metterli via.