30 maggio 2014

{ My life } Noi su Wedding friends


Oggi nessuna ricetta, no perché oggi è un giorno speciale, la felicità è tanta e voglio condividerla con voi!
Dopo quasi un anno, il nostro matrimonio, è stato pubblicato in un blog Internazionale, Weeding Friendsquindi oggi, credo, lo passerò solo a riguardami quelle foto e a versare qualche lacrimuccia!!

Non smetterò mai di farlo quindi ancora grazie Vero, lo sai quanto fortunata mi considero ad averti incontrata e avuta a fianco a noi in quel giorno? tanto, tantissimo!!!

E un grazia va a te che mi hai fatto avere un sorriso raggiante in tutte le foto e che me lo fai tornare ogni volta che stiamo insieme!!

Scusate le sdolcinatezze ma il 29 Giugno si avvicina e le emozioni sono tante...prometto però, che dalla prossima settimana, torno seria e con tante ricettine!!


28 maggio 2014

Sformatino di patate e zucchine



Il titolo di questo post dovrebbe essere: Come preparare la cena in 20 minuti con solo 3 ingredienti.
Avevo il frigo praticamente vuoto e il marito che, invece di andare a giocare a Basket, torna a casa per cena, ho messo insieme quello che avevo e alla fine ne è venuto fuori un piattino niente male che voglio condividere con voi.
Semplice, veloce, buono e anche leggero poi, se fatto in dosi maggiore, secondo me può essere anche un ottimo piatto per un buffet o un aperitivo con tante persone. Questa estate lo riproporrò sicuramente!



Ingredienti per 2 persone:
3 patate medie
2 zucchine
scamorza affumicata
sale e pepe
menta fresca

Pelate, tagliate le patate a fettine molto sottili e tuffatele in acqua bollente salata per 3-5 minuti, finché non si ammorbidiscono. Tagliate anche le zucchine a fettine sottili, per queste possiamo procedere in due modi, se abbiamo poco tempo, ottimizziamo il tutto tuffando anche le zucchine nell'acqua delle patate ma basteranno 2 minuti. Altrimenti possiamo grigliarle in modo da fargli prendere più sapore.
Ora componiamo il tortino con un primo strato di zucchine e uno di patate, salare, pepare e mettere qualche fogliolina di menta. Completiamo con la scamorza a pezzetti in modo da coprire tutte le verdure, continuare ad alternare gli strati e completare con la scamorza, un po' di grana grattugiato e un filo d'olio.
Infornare a 180°C, in funzione ventilata, fino a doratura.



26 maggio 2014

Le mie ricette su Style for moms #4



Anche questo mese trovate due mie ricette veloci sù Style for Moms!!
Cous Cous con verdurine estive e curcuma e Polpettine di pollo al forno con salsa allo yogurt, per rimanere leggeri ma senza rinunciare a qualcosa di buono e gustoso!!


22 maggio 2014

Hummus di ceci




Vi avevo già parlato qui del mio amore smisurato per l'hummus, ad Aprile vi ho lasciato la ricetta della versione con le fave che è stata la vera scoperta di questa primavera.
La ricetta dell'hummus tradizionale la si può trovare un po' ovunque ma, ci tenevo, che anche questo piccolo spazio ce l'avesse, mi piace l'idea che questo blog sia anche un diario dei miei piatti del cuore che, spesso, sono cose semplici e non troppo elaborate.
Poi durante il nostro viaggio a New York abbiamo mangiato un hummus eccezionale, il migliore mai assaggiato che mi è davvero rimasto nel cuore. Voglio assolutamente provare a replicarlo, il problema è che non ho la minima idea di cosa lo rendesse così cremoso e buono... intanto vi lascio la ricetta che ho sempre fatto e che per me è ottima ma appena riuscirò a ottenere l'hummus di New York vi aggiorno ;)!!


Ingredienti:
450g di ceci lessati
4-5 cucchiaini di tahina
succo di 1 limone
1 cucchiaino di sale
4 cucchiai di olio

Potete usare anche i ceci in scatola ma dopo varie prove devo ammettere che con i ceci messi a bagno e poi cotti viene molto più buono.
Mettere a bagno i ceci la sera prima, il giorno dopo farli cuocere in pentola pressione per 40-50 minuti dal fischio. Quando sono cotti scolateli tenendo un po' di acqua di cottura.
Inserite i ceci, la tahina, il limone, il sale e l'olio nel frullatore e frullate il tutto. E' sempre meglio assaggiare ed aggiustare eventualmente con altro limone o sale. Se, eventualmente, serve ammorbidire la consistenza potete aggiungere 1 o 2 cucciai di acqua di cottura.



19 maggio 2014

Torta soffice alle fragole



Quanto sono felice che sia finalmente Maggio, oltre al sole e al caldo, amo questa stagione sicuramente per la sua frutta. Le fragole sono le prime che fanno la loro comparsa, dopo un inverno fatto di tante mele e arance, buone ma nulla in confronto a ciliegie, albicocche, pesche...non vedo l'ora!!!
In questi giorni il mio frigo è pieno di fragole, un po' le mangiamo, ma molte le uso per diverse torte ( provate a sbirciare sù IG ;)).
Questa di oggi è di una semplicità unica ma buonissima, è la torta perfetta per coccolarsi e senza sentirsi neanche troppo in colpa...a noi è piaciuta veramente tanto che non è durata neanche un weekend!!


Ingredienti (per una teglia da 24 cm):
250g di farina 00
120g di zucchero
80g di burro a temperatura ambiente
2 uova
1/2 bicchiere di latte
1 bustina di lievito
fragole q.b

Montare il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema omogenea, aggiungere le uova e mescolare bene. Iniziare a incorporare la farina insieme al latte, continuando a mescolare (spesso può bastare anche meno latte, dovete ottenere un impasto abbastanza morbido ma non liquido). 
Infine incorporate qualche fragola tagliata a pezzettini (qui ne avevo messe solo 2 ma la prossima volta abbonderò sicuramente), versate il composto in una teglia imburrata e infarinata e decorate la superficie con altra fragole tagliate a metà.
Infornate a 180°C per 40 minuti circa, fare la prova stecchino prima di sfornare.


16 maggio 2014

Cake salato con olive nere e timo


Quanto adoro i cake salati...sono stati un amore a prima vista per bontà, effetto e semplicità nel realizzarli. Poi, il bello, è sbizzarrirsi con gli ingredienti anche se, ammetto, ho i miei preferiti che difficilmente riesco ad abbandonare.
Mi sono accorta, che qui, non ne avevo ancora messo neanche uno, solo una versione mini e vegana qualche mese fa...questa, invece, è la ricetta classica presa da qui ma riadattata un po' da me!
Per questi giorni di primavera il mix olive nere, timo e scorzetta di limone per me è perfetto, un cake fresco e profumato per arricchire un pranzetto oppure un bel pic-nic al parco!


Ingredienti:
200g di farina 0
100g di farina tipo1 o integrale
100ml di olio di semi
150ml di latte scremato
2 uova
100g di olive nere a pezzettini
1 manciata di timo
mezza buccia di limone grattugiata
1 bustina di lievito
sale e pepe q.b

Sbattere le uova con il latte e l'olio, aggiungere la farina, le olive, il timo e la buccia di limone. Salare e pepare a piacere e aggiungere il lievito. Versare l'impasto in una teglia da cake rivestita di carta forno, decorare la superficie con qualche oliva intera e un po' di timo. 
Infornare a 180°C (a forno caldo) per 45-50 minuti. 
Si conserva bene per parecchi giorni, meglio se in frigo e tirato fuori una mezz'oretta prima di consumarlo. Si può anche congelare tagliato a fette, in questo caso tiratelo fuori 3-4 ore prima.



13 maggio 2014

Pizza bianca con preimpasto



Uno degli aspetti che mi piacciono di più nell'usare il lievito madre è la possibilità di sperimentare e sperimentare ancora e, ogni volta, scoprire la magia che quella piccola pallina bianca è in grado di produrre!!
Questa pizza è nata proprio così, avevo preparato il preimpasto per fare un pane ma, all'ultimo, ho cambiato idea e ho provato a farci una focaccia...il risultato è stato sorprendente, Mr G. la definita la migliore di tutte e io mi sono sciolta all'istante, i suoi complimenti sono sempre i più belli!!
La condivido con voi se vi va di testarla o provare una vostra versione, ho messo le dose anche per il preimpasto con il lievito di birra e sono sicura che anche così verrà buonissima!


Ingredienti preimpasto:
20g di pasta madre rinfrescata
80g di acqua
100g di farina manitoba

Mescolate tutto insieme e lasciate fermentare tutta la notte (10-12 ore circa) coperto da pellicola.
Se non avete la PM potete creare un preimpasto con 1 gr di lievito di birra secco, 90gr di acqua e 110gr di farina.

Ingredienti impasto:
tutto il preimpasto
460g di farina 0
330g di acqua
12g di sale
1 cucchiaino di malto o zucchero

La mattina dopo unite il preimpasto, la farina, 300g di acqua e il malto nella planetaria e iniziate a impastare. Quando l'impasto inizierà a prendere corpo aggiungete il sale e l'acqua rimanente in più riprese. ci vorrà un po' ma alla fine l'impasto dovrà risultare ben incordato cioè si staccherà dalle pareti della ciotola e non sarà troppo appiccicoso. Lasciatelo riposare 5 minuti nella planetaria e poi rovesciatelo su un piano di lavoro. Fate un giro di pieghe a tre, formate una palla pirlanddo bene l'impasto e riponetelo a lievitare in un contenitore unto leggermente d'olio.
Al raddoppio (circa 5 ore) stendete l'impasto su una teglia, unta d'olio, e lasciategli riprendere la lievitazione per 1 ora circa, quando sarà bello gonfio infornate a 200°C per 20-25 minuti, meglio se con la funzione ventilato.

09 maggio 2014

Cookies al cioccolato bianco



Appena tornata dalla America non potevo che preparare dei dolcetti tipici ed ecco qua la versione white di questi fantastici biscotti che, ormai, sono diventati un must qui a casa. 
Poi Mr G. impazzisce per il cioccolato bianco e, dopo qualche giorno che eravamo tornati e ancora non avevo sfornato nulla, lui mi si avvicina e mi dice: "se per caso vuoi fare dei dolcetti io li mangerei anche volentieri...":)! Quindi ecco una seconda versione dei cookies, ve lo devo dire quanto sono buoni??! Secondo noi quasi di più di quelli provati in America ;)!!


Ingredienti:
200gr di farina 00
150gr di zucchero
100gr di burro 
1 uovo
1 cucchiaino di lievito
1 pizzico di bicarbonato
150gr di cioccolato bianco a pezzettini

Riscaldate il forno a 170°C. Sbattete insieme il burro morbido con lo zucchero, in una ciotola, fino ad ottenere un composto cremoso. Unite l’uovo e sbattete lentamente. 
In un’altra ciotola setacciate insieme la farina, il bicarbonato e il sale, poi unite al composto di burro, uovo e zucchero e mescolate bene. Aggiungete, infine, il cioccolato tritato grossolanamente. 
Usando un cucchiaio formate delle palline di impasto un po' schiacciate e sistematele su una teglia foderata di carta forno (distanziatele tra di loro perché in cottura cresceranno un pochino). Infornate per circa 15-18 minuti finché non si coloreranno i bordi. 




07 maggio 2014

Sformatino di spinaci e ricotta



Oggi una ricetta furbissima e veloce per una cena dell'ultimo minuto! 
E' un mix tra una frittata e un flan: è più saporita e gustosa della prima ma non ha sicuramente la "pesantezza" del secondo. A me, quest'ultimi, piacciono proprio tanto ma diciamo che non sono proprio qualcosa di leggero e per tutti i giorni,  spesso sono ricchi di besciamella, formaggio e uova che è un mix abbastanza pesantuccio.
Per cui, con questo sformatino, soddisfo le mie voglie senza problemi, è ottimo anche con le varie verdurine invernali ma con gli spinaci è il top!


Ingredienti (per 2 coccotte):
400g di spinaci freschi
125g di ricotta
1 uovo
parmigiano q.b
1 punta di cucchiaino di bicarbonato
sale e pepe

Lessate per un paio di minuti gli spinaci, scolateli e schiacciateli per eliminare più acqua possibile. Sminuzzateli e, in una ciotola, uniteli alla ricotta, mescolate bene per amalgamare il tutto. Aggiungete l'uovo, un po' di parmigiano grattugiato e, infine, il bicarbonato che aiuterà a far crescere lo sformato in cottura. Salate e pepate a piacere (il bicarbonato sala leggermente, come il parmigiano, quindi vi consiglio di non mettere troppo sale).
Versate il composto in due mono porzioni adatte per il forno oppure delle formine per i muffin prima oliate e cosparse con un po' di pangrattato.
Grattugiate sulla superficie un po' di parmigiano e infornate a 170°C per 15-20 minuti (forno ventilato), sfornate quando si è formata la crosticina croccante sopra.

05 maggio 2014

Crumble cake con ricotta e fragole


Eccomi tornata!!Ammetto che mi è mancato molto questo posticino in queste due settimane... Il viaggio, però, è stato fantastico, abbiamo visto posti meravigliosi e stare sempre insieme 24 ore al giorno per me è la cosa più bella. Se volete, su instagram, ho messo parecchie foto delle nostre tre tappe: New York, Boston e Chicago, una più bella dell'altra ma, sicuramente, la vera sorpresa è stata Chicago, me ne sono innamorata e non vedo l'ora di tornarci!!

Per ricominciare e festeggiare l'arrivo di Maggio, del sole, del caldo e delle lunghe giornate oggi una torta di fragole che ci ha conquistato. Ho messo insieme tre delle cose che mi piacciono di più nei dolci: pasta frolla sotto e sopra, in mezzo ricotta e fragole che si sciolgono in cottura...a me è piaciuta tantissimo, ora tocca a voi, ditemi cosa ne pensate!


Ingredienti (stampo da 24 cm):
300g di farina 00
100g di burro
100g di zucchero
1 uovo
250g di ricotta
2 cucchiaini di zucchero
fragole q.b

Impastare molto grossolanamente la farina con il burro, lo zucchero e l'uovo fino ad ottenere tante briciole come per preparare un crumble. Versate 2/3 dell'impasto in una tortiera ricoperta da carta forno e formate uno strato omogeneo schiacciando l'impasto; con le mani leggermente bagnate è più semplice e veloce. 
Mescolate a parte la ricotta con i 2 cucchiai di zucchero e versatela nella tortiera, tagliate le fragole e disponetele sopra a piacere (più ce ne sono più buona sarà ;)!). Con la parte rimanente di briciole di impasto, ricoprite la torta e infornate a 180°C per 30 minuti circa, finché non risulta bella dorata in superficie.