27 febbraio 2014

Muffin cioccolato e zucchine



Questa settimana ho voglia di cioccolato quindi replichiamo con un dolcino cioccolatoso.
Questi muffin però sono tutta una sorpresa, dagli ingredienti al gusto...le zucchine danonano all'impasto una morbidezza unica ma non si sentono per nulla!!
Era moltissimo che volevo provare a fare un dolce con le zucchine, ormai sul web si trovano moltissime ricette, ma alla fine c'era sempre qualcosa che mi fermava....invece sbagliavo, sono davvero buonissimi e anche leggeri, perfetti per la giusta carica che ci vuole a colazione!
Con questi ingredienti otterete 12 muffin oppure un cake, vedrete, piaceranno a tutti e il trucco è sempre non svelare prima l'ingrediente segreto ;)!!

Ingredienti:
150g di farina 00
100g di farina integrale
180g di zucchero di canna
100ml di olio di semi
200g di zucchine grattugiate
2 uova
2 cucchiai di cacao amaro in polvere
1/2 bustina di lievito
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1 pizzico di sale
80g di cioccolato fondente
40g di noci tritate

Scaldare il forno a 180°C.
Grattugiare finemente le zucchine e ridurre a pezzettini il cioccolato. A parte sbattere le uova con lo zucchero e l'olio, aggiungere le zucchine, il cioccolato, il cacao, le noci, la farina e il sale. Mescolare bene e infine incorporare il lievito e il bicarbonato. Versare l'impasto nei pirottini (riempiendoli per 3/4), oppure in una teglia da cake. Infornare e far cuocere per 20 minuti circa per i muffin, 40 per il cake.


25 febbraio 2014

Chocolate Chip Cookies


Sarà che ormai manca sempre meno alla partenza per gli USA ( due mesi e non vedo l'ora :))!!) ma nelle ultime settimane mi è venuta una gran voglia di sfornare biscotti americani. Questi cookies li ho già fatti tre volte in due settimane, sono veramente troppo buoni!!! 
Non ho mai mangiato i veri cookies americani (se non quelli del supermercato ma non li definirei "veri") ma questi direi che ci assomigliano molto, appena sarò in terre americane, però, provvederò a colmare questa mia grande mancanza e vi dirò se avevo ragione ;)!!

Ingredienti:
250g di zucchero di canna
1 cucchiaino colmo di miele o melassa
250g di farina 0 o manitoba
125g di burro
1 uovo
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1 pizzico di sale
200g di cioccolato fondente

Riscaldate il forno a 170°C. Sbattete insieme il burro morbido con lo zucchero e il miele, in una ciotola, fino ad ottenere un composto cremoso. Unite l’uovo e sbattete lentamente. 
In un’altra ciotola setacciate insieme la farina, il bicarbonato e il sale, poi unite al composto di burro, uovo e zucchero e mescolate bene. Unite, infine, il cioccolato tritato grossolanamente. 
Usando un cucchiaio formate delle palline di impasto e sistematele su una teglia foderata di carta forno (distanziatele tra di loro perché in cottura cresceranno un pochino). Infornate per circa 15-18 minuti finché non si sono dorati ai bordi. Appena usciti risulteranno morbidi ma poi, raffreddandosi, arriveranno alla consistenza giusta!
(La ricetta è tratta da qui).


21 febbraio 2014

Mini sandwich di sfoglia



Finalmente è Venerdì!! Come si dice, passare la settimana contando i giorni che mancano al weekend, io faccio esattamente così!
Non che preveda grandi cose ma, in questo periodo, passo molto tempo a casa da sola, non posso lamentarmi ma diciamo che non sempre è così piacevole e facile...
E per questi due giorni di riposo vi lascio un'idea un po' improvvisata che si è rivelata un'ottima idea per un antipasto o un primo più leggero.
A noi è piaciuto molto, è semplice e molto versatile, infatti proprio come un vero sandwich, potete riempirlo con quello che più vi piace, ma con questo abbinamento, sicuramente, andate sul sicuro!!
Buon weekend a tutti, ci rivediamo la prossima settimana per trascorrerla insieme, che è molto più bello :))!



Ingredienti (per 4 porzioni):
1 rotolo di pasta sfoglia
2 zucchine
1 cipolla
latte q.b
formaggio morbido tipo montasio
30g di parmigiano

Tagliare mezza cipolla a fettine sottili e farla appassire in padella con un filo d'olio, nel frattempo tagliare la zucchina in quattro parti e poi in piccoli pezzettini. Versare le zucchine nella padella e fatele cuocere aggiungendo un goccio d'acqua se serve. 
Intanto srotolare la pasta sfoglia e ricavatene 4 dischi, disporli sù una teglia con carta forno e bucherellarli leggermente. Infornare a 180°C per 7-10 minuti. Quando saranno belli dorati e gonfi sfornateli. Quando le zucchine risulteranno morbide, aggiustare di sale e completate con un po' di prezzemolo. Frullare 3/4 delle zucchine insieme a un cucchiaio di latte, uno d'olio e al grana grattugiato fino ad ottenere una crema, a parte grattugiare, con la grattugia a fori grandi, il montasio. 
A questo punto prendere i dischetti di sfoglia belli gonfi e tagliarli a metà, prestando attenzione a non romperli.
Ora è tutto pronto per assemblare i nostri mini sandwich, quindi prendere la base di un disco e riempirla con un po' di crema di zucchine, qualche zucchina tenuta da parte e del montasio gratuggiato, coprirla con la parte superiore del disco e completare con un po' di crema di zucchine e del montasio.
Disporre la crema di zucchine e le zucchine che avanzano a sulla base del piatto e posizionare sopra il mini sandwich.



19 febbraio 2014

Filoncini ai pomodori secchi


La mia passione per il pane non fa che aumentare, più impasto più impasterei, il problema è mangiarlo poi tutto quel pane :(( Devo quindi un po' limitarmi, giuro però che se potessi, ne sfornerei uno al giorno!!
Durante il periodo di Natale ne ho impastati e sfornati veramente tanti e mi sono trovata anche ad impastare in montagna senza Kitchenaid e bilancia elettrica e mi sono stupita di me stessa....l'impastatrice è un grande aiuto, non potrei più stare senza, ma la soddisfazione di un pane bello e buono interamente fatto a mano non ha prezzo!
In quella occasione avevo preparato un filone di più di 1 kg con le olive, é venuto veramente buonissimo quindi ho deciso di riprovarci con un nuovo abbinamento.
I pomodori secchi io li metterei un po' ovunque, e in effetti lo faccio tra salse per l'aperitivo e cake salati, ma nel pane era la prima volta e me ne sono subito innamorata!
In questo caso ho usato un po' meno di un vasetto e il gusto non predomina, anzi. Rimane un pane rosso, più saporito ma perfetto per accompagnare qualsiasi cosa. La prossima volta, invece, vorrei provare a metterne un  po' di più (un vasetto intero circa) per avere un pane ricco, da mangiare anche da solo come antipasto.



Igredienti:
200g di farina tipo 1
200g di farina integrale
200g di farina 0
60g di pasta madre solida
380g di acqua
100g pomodori secchi sgocciolati
1 cucchiaino di malto
14g di sale

La sera prima rinfrescare il lievito (30g per ottenere i 60 g che serviranno) e lasciarlo maturare tutta la notte a temperatura ambiente. Alla mattina, per prima cosa, mescolare tutta la farina con 250g di acqua, mescolare velocemente e lasciare riposare per 30 minuti (io lo faccio direttamente nella ciotola della planetaria). Nel frattempo tamponare un po' i pomodori per eliminare l'eccesso di olio e tagliarli a pezzettini piccoli. Trascorsa la mezz'ora aggiungere il lievito madre spezzettato, il malto e iniziare ad impastare con il gancio, un po' alla volta aggiungere i pomodori e pian piano la restante acqua controllando l'idratazione dell'impasto (infatti, essendo conservati in olio, i pomodori idrateranno da soli un po' l'impasto quindi la quantità di acqua potrà variare a seconda dell'olio contenuto da questi).
Aggiungere per ultimo il sale e impastare per altri 5-7 minuti finché l'impasto risulterà ben incordato, cioè si stacca dalle pareti. Lasciarlo riposare 10 minuti e procedere con due giri di pieghe a tre a distanza di 30 minuti (le foto sotto sono dell'impasto e delle pieghe, qui sono spiegati bene i passaggi).


Formare una palla e riporre l'impasto in una ciotola unta d'olio e lasciarlo riposare per 8 ore (io lo lascio dentro il forno spento con la lucina accesa). 
Trascorso questo tempo prendere l'impasto e formare un filone (qui è spiegato bene come fare), in questo caso ho diviso l'impasto in due e creato due filoni più piccoli. Lasciarlo riposare coperto da un canovaccio per 30 minuti, 1 ora. Nel frattempo accendere il forno alla massima temperatura, con la teglia dentro, e mettere a scaldare dell'acqua. Quando toccando l'impasto con un dito non rimarrà l'impronta il pane risulta pronto, inserire quindi un pentolino adatto nel fondo del forno e versarci l'acqua bollente, poi rovesciare il pane nella teglia (io metto un foglio di carta forno), fare un taglio con la lametta e infornare. Dopo 15 minuti togliere il pentolino e abbassare a 200°C, continuare la cottura per altri 25-30 minuti, gli ultimi 10 minuti abbassare a 180°C, passando a ventilato, e lasciare la porta del forno a fessura. Il pane risulta pronto quando bussando sul fondo fa un suono come se fosse vuoto. Sfornare e far raffreddare in verticale per far si che rimanga croccante la crosta. (Ricetta presa da qui)

P.S: Se non avete il lievito madre usate solo 3gr di lievito di birra fresco così da mantenere tempi di lievitazione lunghi e il pane risulterà molto più digeribile!!

P.P.S: Naturalmente se c'è qualcuno di Bologna e dintorni che vorrebbe iniziare una nuova avventura con la Pasta Madre io sarei felice di dargli un pezzettino della mia :). Vedrete, una volta che si inizia non si smette più!!





17 febbraio 2014

Le Camille!


Non so se vi ho già parlato del mio amore spassionato per le carote....in effetti non è un amore così interessante ma io ho una vera fissa con questo ortaggio, perfino il mio nipotino già all'età di 3 anni ha iniziato a chiedermi perché mangio sempre le carote e ancora ora, a 5 anni, non se ne capacita!!
Che volete farci, per me le carote sono come la copertina di linus, averle in casa mi tranquillizza, so che, in ogni caso, ci sono loro a consolarmi!
Per cui mangio e cucino carote in tutte le salse e, di conseguenza, i dolci alle carote sono tra i miei preferiti e sono sempre alla ricerca di nuove idee e ricette.
Qualche settimana fa ho preparate doppia dose di queste camille, un po' per una bimba speciale e un po' per noi...sono proprio simili a quelle che si comprano ma, sicuramente, molto più sane!

Ingredienti per 12 tortine:
250g di carote
180g di farina 00
50g di fecola di patate
70g di farina di mandorle
200g di zucchero
80g di olio di semi
succo e buccia di 1 arancia
2 uova
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale

Tritare le carote aggiungendo l'olio un po' alla volta. Montare a parte le uova con lo zucchero finché non diventano chiare e spumose. Aggiungerci la farina di mandorle (o mandorle tritate finemente) la buccia della arancia grattugiata, le carote con l'olio, il succo della arancia, il sale e mescolare bene.
Incorporare, infine, la farina, la fecola e il lievito setacciati.
Versare il composto nelle formine da muffin (fino a circa 1/2 cm dal bordo) e infornare a 180°C per 20/25 minuti, fate la prova stecchino prima di sfornare.

14 febbraio 2014

Red Velvet Cupcake



Buon San Valentino a tutti!!
Oggi non potevo che mettere la ricetta di questi fantastici cupcake, io li adoro...quel colore rosso poi mi piace troppo!!
Per il nostro party di San Valentino sono stati perfetti, non facevano la loro bella figura? :))
Per quanto riguarda il gusto a noi 12 cupcake sono durati 3 giorni! Direi prova assaggio stra superata, quindi provateli e fatemi sapere se vi piacciono!

Ingredienti:
125g di farina 00
150g di zucchero
1 uovo
60g di burro a temperatura ambiente
120g di latte
7g di cacao amaro
2 cucchiai di colorante alimentare liquido rosso
1 pizzico di sale
1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 cucchiaio di aceto
1 cucchiaino di bicarbonato


Nella planetaria, con il gancio a foglia, lavorate il burro morbido con lo zucchero fino a ottenere un composto spumoso; aggiungete la vaniglia e l’uovo e lasciate lavorare qualche minuto fino a che tutto sia bene amalgamato.
A parte setacciate la farina e il cacao insieme e unirli al composto precedente alternandole con il latte; infine aggiungete il colorante rosso.
In un piccolo contenitore a parte unire l'aceto e il bicarbonato e lasciate agire qualche secondo, poi incorporate al composto e mescolate bene.
Versare l'impasto nei pirottini, precedentemente preparati, riempiendoli per 3/ e infornate a 180°C per 20-25 minuti, fate sempre la prova stecchino prima di sfornare.

Ingredienti frosting:
300g di philadelphia in panetti
150g di zucchero a velo
100g di burro morbido

Lavorare il burro con lo zucchero finché il composto non risulta morbido, aggiungere la philadelphia e continuare a lavorare fino ad ottenere una crema morbida e omogenea.
Coprire e lasciare in frigo per almeno 3-4 ore, infine versarla in una sac à poche e decorare a piacere i cupcake.

12 febbraio 2014

Valentine's Day: ioamo party



Non ho mai festeggiato veramente San Valentino ma qualche mese fa Michela di Rougeatelier mi ha scritto e abbiamo iniziato a conoscerci meglio e a pensare a qualche collaborazione fra le nostre passioni: cucina, allestimento e grafica!
Così è nata l'idea di un party per San Valentino un po' diverso, non la solita cenetta romantica in due ma un'occasione per festeggiare l'Amore in generale con le persone speciali che arricchiscono la nostra vita.




Con Michela ci siamo capite subito e, attraverso vari scambi di mail, abbiamo pensato a questa tavola semplice ma piena di dolcezza...a noi il risultato è piaciuto un sacco, e a voi??
Alla fine ogni occasione è buona per festeggiare e passare una serata insieme alle proprie persone "speciali", e farlo preparando tutto con amore non è ancora più bello? per noi si!!

La grafica l'ha realizzata tutta Michela, per me è davvero bravissima!
Io invece ho pensato al lato food e insieme abbiamo allestito il tutto...è stato davvero un bellissimo pomeriggio quindi speriamo di rifarlo al più presto!!

Per il nostro "ioamo party" ho pensato di preparare: tartine rosse con mousse al prosciutto, mini cake ai pomodori secchi, hummus di ceci con cuoricini croccanti , pane al farro e segale con semi di zucca, polpettine di melanzane e per concludere in dolcezza dei red velvet cupcake!

Come ogni party che si rispetti non poteva mancare l'invito e naturalmente anche qualche regalino per gli invitati,qualcosa di dolce e di salato così da accontentare tutti...mini cake salati e tartufini al cioccolato!

Andate a vedere anche le foto fatte da Michela e a leggere il suo post....Io vi aspetto Venerdì con la ricetta dei Red Velvet Cupcake, sono davvero buonissimi!!!


10 febbraio 2014

Sfoglia salata con piselli, ricotta e curcuma


Per iniziare questa settimana vi lascio una ricettina semplice e super veloce per le cene di tutti i giorni.In questo la pasta sfoglia è veramente unica, bastano pochi ingredienti abbinati a lei e qualcosa di buono, sicuramente, verrà fuori!
A casa la uso abbastanza di frequente ma il rischio è di mangiare troppo spesso cose simili perché, alla fine, dentro alle torte salate ci finiscono sempre quei 2-3 ingredienti di base.
Ogni tanto, quindi, ne elimino qualcuno e questa volta ho deciso di optare per una sfoglia "eggs free"! Sicuramente meno appetitosa e ricca di una tradizionale ma altrettanto buona e con meno sensi di colpa ;)!
Per dargli un po' più di carattere e gusto ho usato, oltre alla ricotta, un formaggio molto stagionato tipico delle Dolomiti Bellunesi : il Piave oro. Se non lo conoscete vi suggerisco di provarlo, per me è una vera droga...è uno dei pochi formaggi a cui proprio non so resistere!!Esiste di varie stagionature, e in questa occasione ho usato sia il Piave vecchio che lo stra-vecchio, a casa ne abbiamo una vera selezione ;). In ogni caso se non lo avete può andare bene anche un buon parmigiano o un'altro formaggio stagionato.
Per ultimo poi, per dare un po' di profumo e un bel colore al ripieno, ho aggiunto la curcuma. E' una spezia che io adoro e cerco di usarla spesso perché, a quanto ho letto, è antitumorale e ha altre mille proprietà, quindi meglio abbondare!!


Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia pronta
250g di ricotta
1/2 bicchiere di latte
30 g di piave oro (stra-vecchio)
200g di piselli surgelati
1/2 cipolla bianca
2 cucchiaini di curcuma
prezzemolo

Far rosolare la cipolla con un filo d'olio, aggiungere i piselli surgelati e lasciarli insaporire un paio di minuti mescolando. A questo punto versare 1/2 bicchiere d'acqua e, se si usa una pentola a pressione, lasciare andare per 5 minuti dopo il fischio, altrimenti fino a cottura dei piselli.
Mentre i piselli si raffreddano un po', stemperare la ricotta con il latte per creare una cremina morbida, salare, pepare e condire con un filo d'olio. Aggiungere i piselli, il formaggio grattugiato e infine la curcuma. Stendere la sfoglia in una tortiera rotonda e riempirla con il composto, ripiegare i bordi e grattugiarci sopra un po' di piave vecchio o parmigiano e qualche fogliolina di prezzemolo.
Infornare a 180°C per 25-30 minuti.


07 febbraio 2014

Mousse ai pomodori secchi



E' stata una settimana lunghissima e faticosa, fisicamente sono abbastanza uno straccio e non vedevo veramente l'ora che arrivasse il weekend. in questi due giorni vorrei cercare di fare poco o nulla e rilassarmi (non cosa semplicissima ;)), e vediamo se riusciamo a tirarci un po' sù ;))!
Per augurarvi buon riposo anche a voi, oggi vi lascio questa non-ricetta, infatti è più che altro un consiglio sull'abbinamento di due alimenti. Connubio perfetto per un'aperitivo o una cena di quelle che io adoro, fatta di tanti piccoli e diversi assaggi, dove si chiacchera e si continua a stuzzicare per ore...con gli amici è la soluzione perfetta!

Ritornando alla nostra non ricetta servono: Pomodori secchi sott'olio e philadelphia, nient'altro!
Versate tutto nel mixer e fate andare finché i pomodori non si sono spezzettati e si è amalgamato il tutto.
Per le dosi vi suggerisco di usare 100g di philadelphia per 140g di pomodorini sgocciolati (equivale a un vasetto) ma in ogni caso è meglio assaggiare e regolarsi a proprio gusto.
Un altro suggerimento che vi do è quello di tamponare leggermente i pomodorini prima, in modo da eliminare un po' d' olio. Inoltre viene perfetta e buonissima anche con la philadelphia light e balance, che, per la linea, male non fà ;))!
Servitela con sopra un po' di timo fresco (data la stagione anche quello secco è perfetto!) e ditemi se non è buona?!!


05 febbraio 2014

Le mie ricette su Style for moms


Da oggi inizia una nuova collaborazione tra Cuci-nata e il bellissimo blog di Arianna, Style for moms, se non lo conoscete, e siete delle mamme ma non solo, ve lo consiglio...ci sono un sacco di consigli e spunti da non perdere!!
Arianna mi ha contattato qualche mese fa chiedendomi se ero interessata a mandarle qualche ricetta semplice e veloce per le mamme con mille impegni e spesso poco tempo da dedicare alla cucina.
Io, felicissima, ho accettato subito e oggi sul suo Blog c'è il primo "menù" e ce ne sarà un diverso ogni mese.
Correte a leggere le ricette e ditemi cosa ne pensate, intanto ringrazio ancora Arianna per la bella opportunità!!

03 febbraio 2014

Crostata ricotta e gocce di cioccolato


Come promesso oggi vi lascio la ricetta della torta che ho preparato per il compleanno di Manuela. Quando ci siamo sentite mi ha subito detto che a lei piacciono moltissimo i dolci con la ricotta quindi abbiamo pensato a questa crostata che ha un ripieno morbidissimo arricchito dalle gocce di cioccolato che, abbinate alla ricotta, sono perfette!
Io poi adoro le crostate. E' da sempre, credo, la mia torta di compleanno ed è un vero must a casa mia. 
La mangerei in tutte le varianti possibili e questa è, sicuramente, tra le mie preferite!
La ricetta della frolla, naturalmente, viene della mamma ma voi usate pure la vostra o quella che vi piace di più, come tutte le torte casalinghe ognuno ha la propria versione! 

Ingredienti per la frolla:
300g di farina 00
150g di burro freddo
100g di zucchero
1 uovo intero + 1 tuorlo
scorzetta di limone

Ingredienti per il ripieno:
500g di ricotta
2 uova
150g di zucchero (170g se vi piace molto dolce)
100g di gocce di cioccolato fondente

Iniziate preparando la frolla, impastando la farina con lo zucchero il burro freddo a fiocchetti e le uova. Lavorate velocemente aggiungendo un po' di scorzetta di limone, formate una palla e fatela riposare 30 minuti in frigo.
Passato il tempo stendete la frolla tra due fogli di carta forno per aiutarvi e rivestite uno stampo da crostata (mantenendo un foglio di carta forno sotto la frolla), fate attenzione a fare dei bordi belli alti perché il ripieno crescerà in cottura.
Preparate il ripieno mescolando la ricotta con lo zucchero, le due uova e aggiungete il cioccolato. Versate il tutto nel guscio di frolla e infornate per 30-40 minuti in forno caldo a 180°C.

Molto probabilmente vi avanzerà un po' di frolla con cui potete, o fare delle striscioline da mettere sopra il ripieno prima di infornare, oppure preparare dei semplici biscottini. In ogni caso si mantiene bene 2 giorni in frigo oppure si può congelare e usare all'occorrenza.