14 gennaio 2014

Torta cioccolato bianco e nocciole


Lo so, il cioccolato bianco è un'eresia. Per i veri intenditori non è classificabile nemmeno come cioccolato e, quando lo nomino con mio padre dice sempre che è una schifezza ma a noi piace un sacco!!
Devo dire che l'ho conosciuto solo grazie a Mr G., è lui il vero "intenditore" di cioccolato bianco (e di schifezze in generale a casa nostra ;) ) quindi quando voglio preparare un dolcino per lui so che con questo vado sul sicuro. Per la befana, dopo averlo rimpinzato per i 24 giorni dell'avvento con cioccolatini e caramelle gommose, invece della calza mi ero offerta di fargli la torta di cui aveva più voglia in quel momento, e lui non si è smentito. Le sue parole sono state "cioccolato bianco" e io mi sono messa all'opera. 
La ricetta l'ho presa dal libro di Chiara Maci, con qualche variazione. Lei lo definisce un brownies ma la consistenza è un po' diversa, sembra quasi dura e stucchevole ma all'assaggio tutto cambia....vi dico solo che l'ha spazzolata metà la sera dopo cena e l'altra metà la mattina a colazione!


Ingredienti:
100g di cioccolato bianco di buona qualità
100g di farina 00
70g di zucchero
50g di burro
1 uovo
30g di nocciole 
mezzo cucchiaino di lievito vanigliato
granella di nocciole e zucchero di canna per la superficie

Ecco la ricetta per la torta cioccolato bianco e nocciole: Sciogliere a bagnomaria il burro con il cioccolato, mescolare molto bene perché il cioccolato bianco, se non è ottimo, tende a separarsi. Unire lo zucchero e aspettare che si intiepidisca un po'. A parte sbattere un uovo con la forchetta e incorporare il composto di cioccolato intiepidito, poi la farina, mescolando bene, le nocciole tagliate al coltello e infine il lievito.
Versare in uno stampo tondo (il mio è di 18 cm di diametro) imburrato e infarinato. Spolverarci sopra qualche nocciola tritata finemente con il mixer e due cucchiaini di zucchero di canna. Cuocere in forno caldo a 170°C per 25-30 minuti.




2 commenti:

  1. Ciao Lucia!dopo il letargo durante le vacanze di natale sono tornata operativa!in sto giorni ti invio una mail per quell ideuzza che ti avevo accennato!!comunque di intenditori di quel tipo ce ne ho anche io in casa...ehm... Potrebbe gradire molto questa ricetta!!a prestissimo!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Michela!!
    Aspetto la tua mail...sono molto curiosa;)!
    Provala provala questa torta...non deluderà sicuramente il tuo intenditore e poi fammi sapere!
    A presto,
    Lucia

    RispondiElimina