28 gennaio 2014

Confettura di Pere e Peperosa


Questa è una marmellata molto speciale, dal sapore di mare, vacanze, amici, paesaggi mozzafiato, bagni infiniti e mangiate di pesce a non finire....lo sò, di estivo ha ben poco questa marmellata, il fatto è che questo abbinamento l'ho scoperto e provato grazie a un piccolo negozietto di uno dei paesini dell'Isola d'Elba, durante una delle vacanze passate lì. 
Quando sono entrata la prima volta "Al Capepe"(così si chiama il negozio) ne sono rimasta estasiata, vende solo confetture, fatte tutte da loro nel laboratorio che hanno lì a fianco... un sogno, per me che passerei le giornate a preparare pentoloni di marmellata!!
Hanno molti abbinamenti particolari, da mangiare sopratutto con i formaggi ma non solo. Noi ne abbiamo provati diversi e una di quelle che mi è piaciuta di più è sicuramente questa. 
Dopo averla finita mi ero ripromessa di rifarla e finalmente mi sono decisa, che dire, me ne sono innamorata di nuovo e mi chiedo perché non l'ho fatta prima!
Io me la sono mangiata pure semplicemente spalmata sul pane da quanto mi piace, ma abbinata ai formaggi è veramente il top!


Ingredienti (per circa 2 barattoli piccoli) :
1Kg di pere williams (al netto degli scarti)
300g di zucchero
1 limone
2 cucchiaini di bacche di pepe rosa

Lavate e private le pere del torsolo, se risultano belle sode potete anche tenere 1/3 della buccia delle pere, altrimenti eliminatela e tagliatele a pezzettini piccoli. Ponetele in una casseruola con fondo spesso e i bordi alti insieme a 1/2 bicchiere d'acqua e lasciatele ammorbidire girandole spesso.
Quando si saranno ammorbidite, frullatela leggermente con il frullatore a immersione.
A questo punto aggiungete lo zucchero e il succo del limone e lasciatela andare per 1 ora circa a fuoco basso, mescolandola spesso.
Per capire se ha raggiunto la consistenza giusta potete o fare la prova del piattino (versate un cucchiaino di marmellata in un piattino, inclinatelo, se questa scivola giù molto lentamente è pronta!) altrimenti, io spesso la spengo e la lascio raffreddare un po' in modo da verificarne la consistenza. In questo modo valuto se basterà riportarla a bollore o lasciarla andare ancora un po' prima di invasare.
Prima di trasferirla nei vasetti aggiungete il pepe rosa. Io ne ho messi due cucchiaini e non risultavano per niente invadenti, la prossima volta, però, mi piacerebbe aggiungerne un po' di più per un gusto più forte e speziato.
Versare, bollente, nei vasetti, chiudere bene e lasciare raffreddare a testa in giù.
Quando i vasi risulteranno freddi, se non la consumate subito, sterilizzateli mettendoli in una pentola piena d'acqua e fateli bollire per 20 minuti, poi lasciateli raffreddare in acqua prima di toglierli.



2 commenti:

  1. Stuzzica questa confettura, perchè le mie papille gustative non riescono a capire come potrebbe essere il suo gusto... Complimenti... e complimenti anche per il tuo blog ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!!
      Provala e vedrai che ti conquisterà, è dolce ma con una nota piccante.
      Io la mangio anche a colazione; ma non faccio molto testo, ho una vera passione per le marmellate;)!
      Se la provi fammi sapere!
      Lucia

      Elimina