16 dicembre 2013

L'aperitivo di Natale!

Da un paio di anni mia mamma, la settimana prima di Natale, organizza un aperitivo di beneficenza per stare insieme, farsi gli auguri di Natale e fare del bene raccogliendo qualche offerta da mandare ai bambini in Brasile, tramite l'associazione di cui fa parte.
Quest'anno, dato che ero disponibile e le persone invitate sarebbero state tante, mi ha chiesto se avevo voglia di preparare io il buffet. E così mercoledì con la mia valigia, piena di props da cucina, sono tornata a casa!


Cucinare nella cucina della mamma è sempre bellissimo, anche perché è più del doppio della mia e per preparare un buffet per 50 persone in un giorno lo spazio non è mai abbastanza ;)!
Le foto purtroppo non sono per niente belle, le ho fatte 5 minuti prima di uscire per correre a prendere il treno, e la cucina era un disastro! Spero che rendano almeno l'idea...
Ho pensato di preparare principalmente cose da aperitivo perché essendo così in tanti, e non con molti posti a sedere, era più semplice da mangiare!


Gli impasti delle focacce e del pane li ho preparati la sera prima, il giorno dopo ho fatto il resto e cotto tutti gli impasti. Devo dire che, nell'organizzazione, aver studiato ingegneria mi aiuta molto: pianifico, studio le tempistiche e, quasi, sempre riesco a preparare tutto.
Il "menù" pensato era:

- Focaccia al rosmarino
- Focaccia alla cipolla
- Maxi grissini di pizza
- Un filone semi-integrale, un pane nero e una pagnotta alla semola
- Mini muffin pesto e noci
- Mini muffin zucchine,carote e zafferano
- Plumcake spinaci e ceci
- Plumcake carote e pancetta
- Plumcake cipolla e pancetta
- Mousse al prosciutto cotto
- Salsa ai pomodorini secchi
- Rotolini di sfoglia pancetta e parmigiano (non erano ancora pronti quando ho fatto la foto;))
- Rotolini di sfoglia spinaci e emmenthal (non erano ancora pronti quando ho fatto la foto;))
- Lasagne vegetariane (non erano ancora pronti quando ho fatto la foto;))

Io poi sono dovuta correre a Bologna appena finito di cucinare (naturalmente stanca morta, mi sembrava di aver corso una maratona!!) ma la mamma il giorno dopo mi ha chiamato dicendo che è piaciuto tutto, che non è avanzato quasi nulla e le persone andando via le hanno chiesto di portarsi con sé un pezzettino di pane....e io sentendo questo mi sono sciolta, sapere che il mio pane piace così tanto mi ripaga di tutto, veramente!!


Questa settimana pensavo di lasciarvi tre ricette, che per me sono perfette in vista dei pranzi e delle cene di Natale.
Iniziamo dalla prima, poi tornate a trovarmi mercoledì e venerdì per le altre due!

FOCACCIA SENZA IMPASTO




Questa ricetta è semplicissima e il risultato è spettacolare, come per molte ricette con il lievito madre l'ho trovata qui, secondo me si può provare anche con il lievito di birra usando 1 panetto e 1/2 di quello fresco. Come sempre i tempi di lievitazione saranno molto più brevi, andate un po' ad occhio, quando la vedete bella gonfia infornate!

Ingredienti (per una teglia da forno rettangolare):
187 gr di lievito madre
750 gr di farina 0
750 ml di acqua
1 cucchiaino di malto d'orzo o zucchero
1 e 1/2 cucchiai di sale
4 cucchiai abbondanti di olio

In una ciotola ampia versate tutta l'acqua e scioglieteci dentro il lievito con il malto. Aggiungete tutta la farina e iniziate a mescolare, ottenuta una pastella densa aggiungeteci il sale e infine l'olio. Mescolate il tutto; risulterà un'impasto molto liquido, lasciate riposare 1 ora.
Ora versate il composto nella teglia ben unta di olio, anche sui mordi, e lasciate lievitare, coperta da pellicola, per 8/10 ore. (Io di solito la impasto la sera dopo cena e la lascio riposare tutta la notte, alla mattina inforno).
Una volta pronta vedrete che avrà fatto molte bolle, togliete la pellicola, spargete un po' di sale grosso e qualche spezia se volete, e infine, versateci sopra un'emulsione di olio e acqua.
Infornate per 25/30 minuti in forno ventilato a 200°C.
Calda è spettacolare ma anche fredda è molto buona, piace sempre a tutti!






Nessun commento:

Posta un commento